Crea sito

Salvini, limite contanti a 2mila euro è “roba da cretini” Governo “inginocchiato alla Cina

Agenpress – “Roba da cretini” il limite da duemila euro per il pagamento in contanti. Altri regali alle banche non si devono fare,  i cittadini devono poter scegliere di pagare in contanti o con i bancomat, o la carta di credito. In un paese libero con soldi guadagnati regolarmente e onestamente puoi comprare quello che vuoi, come vuoi”.

Lo dice leader della Lega, Matteo Salvini, secondo il quale  “perderemo clienti”, sia italiani che stranieri.

Riguardo l’incontro chiesto da Conte “noi andremo insieme a tutto il centrodestra e proporremo le nostre priorità per l’ennesima volta”, ribadendo il proprio  no a un governo con il Pd. “La via maestra sono le elezioni a settembre, nel giorno del voto per le Regionali e le comunali. La parola agli italiani. Un governo che litiga su tutto, immobile, con i cantieri fermi, è un danno al Paese”.

In merito alla possibilità che Berlusconi sostenga un nuovo governo senza M5s, “l’ho sentito e mi ha detto che lui non sosterrà mai un governo nemico della proprietà privata, delle aziende, delle partite Iva”, spiega Salvini.

“Berlusconi è anche un uomo d’azienda e mi ha assicurato che non fa governi pasticciati, con forze politiche che sono a favore della decrescita felice. Non segue le fantasie dei giornali”. Parlando della sentenza Mediaset, “c’è una magistratura più attenta con una parte politica e meno con il Pd. A leggere le intercettazioni di Palamara su di me e seguendo quello che è successo a Berlusconi mi sembra chiaro che ci sia un pregiudizio contro il centrodestra”, dichiara Salvini.

“La riforma della giustizia sarà uno dei cardini del nostro prossimo governo. Io comunque – aggiunge – il 3 ottobre affronterò il tribunale di Catania con serenità. Ho la coscienza a posto”.

Nell’intervista Salvini si dice convinto che Donald Trump vincerà le presidenziali usa e accusa la maggioranza di essere “inginocchiata alla Cina. Il regime comunista sta arrestando chi protesta a Hong Kong mentre assistiamo al vergognoso silenzio di governo italiano ed Europa. Non vorrei che in mezzo ci fossero interessi economici”.

fonte: Agenpress