Crea sito

Coronavirus, Sardine: “Salvini maratoneta sciacallaggio politico”

di Francesci Saita”Pieni poteri a Orban? La Storia ci racconta di altri personaggi che in momenti di crisi hanno ottenuto ‘democraticamente’ i pieni poteri. Inutile raccontare com’è andata a finire”. Intervistata dall’AdnKronos, Jasmine Cristallo commenta la “svolta autoritaria” in Ungheria di Victor Orban, chiamando in causa Matteo Salvini. Per la sardina infatti “il senatore Salvini, l’esegeta della contraddizione, il maratoneta dello sciacallaggio politico, criticava aspramente l’operato del presidente Conte definendolo ‘autoritario’ . Oggi lo ritroviamo tra i primi sponsor del neo Duce ungherese…”. 

Poi Cristallo difende il movimento di cui fa parte, dalle accuse di essere scomparso dai radar: “C’è un tempo per la ribalta e la promozione di istanze e iniziative – spiega – e poi c’è un tempo per il silenzio e l’operosità”. 

“Noi sardine – assicura – stiamo sostenendo, nel nostro piccolo, le realtà che più operano nei luoghi del bisogno, dell’emarginazione sociale e della povertà”, ricordando come “ognuno di noi mette a disposizione tempo e risorse per chi ha bisogno di medicinali, cibo, informazioni di servizio, consegne a domicilio o anche un semplice conforto umano”. 

“C’è poco da girare nel manico, questo non è il momento della propaganda e le sardine sono perfettamente coerenti al contesto che il Paese sta vivendo. Serve un’interlocuzione con tutte le istituzioni, le organizzazioni operanti sul territorio, gli enti di ricerca e scientifici perché nessuno può fare a meno dell’altro e noi non ci sottrarremo a questo impegno. Solo a Salvini conviene pensare che siano ancora i tempi del Papeete”, conclude la coordinatrice calabrese.

fonte: AdnKronos